web

Un homunculus del web?

Mark Graham e Stefano De Stabbata, della Oxford Internet Institute, hanno rappresentato in una mappa i siti maggiormente visitati stato per stato “utilizzando una combinazione della media di visitatori unici giornalieri stimati a un sito e la stima del numero di pagine visualizzate sul sito dagli utenti in quel paese durante il mese scorso”.

Più che il dato di per sé, in gran parte scontato, è interessante porre l’attenzione sulle dimensioni degli stati, che come in una specie di homunculus del web e dando per scontato che il primo sito per visite rispecchi la tendenza generale, ci indicano a grandi linee le dimensioni della diffusione di internet paese per paese. Scopriamo così che India, Cina, Korea e Giappone hanno grosso modo le dimensioni di Europa e USA e che l’Italia è ancora troppo indietro nel confronto con i paesi occidentali di analoga dimensione.